FANDOM


La scomparsa di Will Byers
The Vanishing of Will Byers
Prima Stagione, 1° Episodio
Pedina del Demogorgone (La scomparsa di Will Byers)
Durata 48:17
Scritto da Duffer Brothers
Diretto da Duffer Brothers
Prima TV 15 luglio 2016
Informazioni

Precedente
-

Successivo
La stramba di Maple Street
Capitolo Primo: La scomparsa di Will Byers (in inglese Chapter One: The Vanishing of Will Byers) è l'episodio pilota della serie televisiva statunitense Stranger Things, il primo della Prima Stagione, andato in onda sulla piattaforma digitale Netflix in contemporanea mondiale il 15 luglio 2016, insieme al resto degli episodi.

E' stato scritto e diretto dai fratelli Matt e Ross Duffer, autori della serie stessa.

Trama

Mentre un laboratorio conduce misteriosi esperimenti ai margini della città, il dodicenne Will Byers, lungo la strada verso casa, nota nell'oscurità qualcosa di terribile e poco dopo scompare. I suoi più cari amici decidono così di ndagare sulla sua improvvisa scomparsa.

Sinossi

HAWKINS, INDIANA, STATI UNITI D'AMERICA.

6 NOVEMBRE 1983

Scienziato spaventato

Nei sotterranei dell'Hawkins National Laboratory, uno scienziato in preda al panico scappa di corsa in un corridoio con le luci tremolanti, finendo di fronte ad un'ascensore di cui preme freneticamente il bottone di chiamata. Disperato, tenta la fuga da una qualche creatura misteriosa. Mentre le porte dell'ascensore si stanno chiudendo, però, le sue speranze si vanificano: qualcosa si nasconde sopra la sua testa. Il terrore si dipinge sul volto dello scienziato, che viene sospinto verso l'alto violentemente mentre qualcosa emette un grido sinistro...

I ragazzi che giocano a Dungeons & Dragons
Per il resto dei cittadini di Hawkins, la mattina del 6 Novembre 1983 è una come tante. I ragazzi e migliori amici Mike Wheeler, Dustin Henderson, Lucas Sinclair e Will Byers, di rientro dalla scuola media, si ritrovano nello scantinato di Mike per giocare a Dungeons & Dragons, un popolare gioco a dadi improntato sul seguire una storia inventata. I quattro ragazzi vorrebbero proseguire con la storia di Mike, che fa da narratore, ma la signora Wheeler insiste che è l'ora che ognuno torni a casa propria perché l'indomani c'è scuola. Prima di terminare la partita, Mike annuncia l'arrivo del temibile "Demogorgone", un mostro che Will tenta di combattere lanciando i dadi, ma fallendo nel tentativo. Mentre si preparano a tornare a casa, Dustin prende i rimasugli di pizza e sale nella stanza di Nancy, la sorella maggiore di Mike. Tenta di offrirle una fetta, ma la ragazza lo ignora e, di fatto, gli chiude la porta in faccia. Dustin commenta l'accaduto dicendo che "Nancy se la tira un po' troppo".
St101 0177
Simpaticamente il quartetto di amici si saluta. Lucas abita vicino a Mike mentre Dustin e Will salgono in sella alle loro bici per rincasare. Dustin sfida l'amico a fare a gare ad arrivare per primi a casa, mettendo in palio uno qualsiasi dei fumetti di chi arriverà per ultimo. Will però parte in anticipo e di gran carriera prosegue per le vie di Hawkins. Dustin rimane indietro e decide di proseguire con calma. Will, rimasto da solo, si avvicina a Bosco Atro, una piccola macchia di bosco nei dintorni di Hawkins, presso il quale si trova la casa dei Byers ma anche il confine con l'area protetta del Laboratorio. E' molto buio e una leggera coltre di nebbia offusca la vista di Will, il quale tuttavia scorge qualcosa di misterioso nel mezzo della strada. Sconvolto, il ragazzo abbandona la bici e corre a perdifiato verso casa.
St101 0379
Al suo rientro non trova né il fratello maggiore, né la madre. Allarmato, Will alza la cornetta del telefono per chiedere aiuto ma si accorge ben presto che la misteriosa creatura lo ha inseguito e sta interferendo con la rete elettrica, impedendogli di chiedere aiuto. Poco prima che la creatura lo raggiunga, Will scappa nella baracca dietro casa sua, il ripostiglio degli attrezzi, dove prende in mano un fucile e lo arma con le delle munizioni, pronto a difendersi. Mentre si appresta a sparare, le luci nella stanza cominciano a lampeggiare e, dopo un suono gutturale sinistro, Will scompare nel nulla.

7 novembre 1983

St101 0542
Di primo mattino Joyce Byers si affaccenda a trovare le chiavi dell'auto e incontra il figlio primogenito, Jonathan, intento a preparare la colazione. Joyce chiama Will perché si prepari per andare a scuola, ma il figlio non risponde e non è nella sua camera da letto. Preoccupata, Joyce si rivolge a Jonathan, che però si giustifica dicendo che avendo fatto un turno di lavoro extra è tornato a casa tardi senza badare a chi fosse già a letto oppure no.

La signora Byers si allarma e chiama subito Karen per sapere se Will è rimasto a dormire da loro, ma la signora Wheeler le dice che lo aveva fatto tornare a casa la sera precedente, così Karen si convince che forse Will si è alzato presto per arrivare in anticipo a scuola, curioso di scoprirne di più sulla lezione del giorno, dato che quella non sarebbe stata la prima volta.

St101 0625
Intanto alla Hawkins Middle School, Mike, Dustin e Lucas parcheggiano le loro biciclette e si accorgono che WIll non è ancora arrivato o forse è già entrato in classe fulmineo per sfuggire all'orda di bulli che lo tormentano sempre. Ma nemmeno questa ipotesi si rivela corretta. I bulli della scuola, Troy e James, se la prendono con i tre amici e, schermendo Dustin per i suo problema ai denti (il ragazzo soffre di displasia cleidocranica) e lo costringono a farsi "schioccare" le ossa delle braccia con un gesto innaturale.
St101 0707
Alla Hawkins High School Nancy si incontra con la sua amica Barbara Holland agli armadietti, la quale si dimostra preoccupata per via dei recenti flirt della migliore amica con il re della scuola, Steve Harrington. Nancy liquida le preoccupazioni dell'amica con un semplice "Ci siamo visti solo due volte...", ma in realtà aprendo l'armadietto scopre un bigliettino di Steve che la richiama al bagno, dove pomiciano per un po' prima di lasciarsi dandosi appuntamento per qualle sera stessa. Steve vorrebbe trattenere la ragazza un altro po', ma la campanella suona e Nancy vuole a tutti i costi seguire il corso di chimica del professor Kaminsky, perchè i suoi esami sono molto complicati.
St101 0806
Joyce cerca il figlio dappertutto senza successo e così si reca alla stazione di polizia in cerca del vecchio amico Jim Hopper. Il capo però non è ancora arrivato e così Joyce si siede, nervosa, fumando una sigaretta. Dopo essersi svegliato in ritardo, Hopper raggiunge il posto di lavoro e subito la segretaria Flo gli ricorda delle numerose telefonate fatte dalla signora Byers. Hopper, ad ogni modo, declina l'invito di Flo a considerare subito il caso Byers, dicendo che "le mattine servono per i caffé e la contemplazione". Ma mentre si avvia verso il suo ufficio, una Joyce bianca cadaverica lo aspetta. 
Hopper ascolta la versione dei fatti di Joyce e conclude che presumibilmente c'è lo zampino dell'altro genitore, ex-marito di Joyce, Lonnie, il quale potrebbe aver rapito il bambino per tenerlo con sè, come accade la maggior parte delle volte. Joyce rivela di avere il presentimento secondo cui Lonnie non c'entri niente nella scomparsa di Will, ma alla fine acconsente, seppur riluttante, a contattare il suo ex per maggiori spiegazioni.
St101 0938
All'Hawkins Lab, un gruppo di scienziati capitanati dal britannico Dottor Brenner indossano delle tute protettive per visitare i sotterranei in quarantena. Mentre perlustrano i corridoi notano delle strane escrescenze putrescenti lungo le pareti e come delle viscide "radici" piene di un liquame appiccisoso che ricoprono le pareti e sembrano essere una qualche forma di vita che va diffondendosi a partire da un'inspiegabile e luminosa frattura nel muro.
St101 1142
Dopo essere scappata dal laboratorio dove era tenuta prigioniera, una piccola ragazzina con la testa completamente rasata e un pigliama da ospedale si rifugia in una tavola calda locale, Benny's Burgers. Il proprietario, Benny Hammond, è impegnato a parlare con i suoi clienti più affezionati e così la ragazza sgattaiola nella cucina, approfittando di un piatto di patatine fritte rimaste sul tavolo. Mentre la ragazza è intenta a mangiare, Benny la scorge da lontano e la rimprovera, per poi inseguirla. La ragazza però scappa nel magazzino, dove rimane bloccata e viene raggiunta da Benny. Inizialmente l'uomo aveva scambiato la ragazzina per un bambino. Vedendo le condizioni in cui versava (testa rasata, abiti dismessi e viso sporco), Benny crede che possa essere stata abusata o abbandonata, quindi si rilassa e cerca di scoprirne di più suo suo conto.
St101 1171
Nel frattempo la lezione di scienze alle scuole medie si conclude. Mike, Dustin e Will si dirigono alla cattedra dal Signor Clarke per scoprire se la radio che avevano richiesto è stata consegnata oppure no. Il docente comunica loro la bella notizia e li porta subito nella stanza dell'A.V. Club. I ragazzi sono emozionati all'idea di poter parlare radiofonicamente con addirittura studenti in Australia. Devono però mettere la parte il loro gaudio quando il preside li convoca tutti e tre nel suo ufficio.
St101 1206
Qui i tre compagni vengono interrogati dal Capo Hopper, che con il suo sguardo minaccioso chiede loro spiegazioni circa gli avvenimenti della sera precedente. I tre ragazzi però non sono di aiuto a Hopper, se non che l'unica cosa di cui sono certi è che Will, per raggiungere casa, debba essere passato per Bosco Atro, località davvero esistente ma dal nome inventato dai tre amici (con Dustin che puntualizza come quel nome derivi da Lo Hobbit di Tolkien e non da Il Singore degli Anelli, come Mike stava generalizzando mentre spiegava di cosa si trattasse). Hopper si ritrova senza piste da seguire ma si convince a dare un'occhiata al posto in questione.
St101 1355
In una scena flashback, Joyce si reca a pochi passi da casa presso Castel Byers, il rifugio di legno costruito da WIll. La madre gli regala il biglietto per andare a vedere al cinema Poltergeist, chiedendo a Will se è ancora spaventato da certi mostri o streghe, per poi cominciare a fargli il solletico come quando era piccolo. Con un improvviso cut, la scena torna al presente dove una esasperata Joyce entra in Castel Byers e lo trova vuoto. Lei e Jonathan stanno urlando a squarciagola alla ricerca del ragazzo, senza risultato.
St101 1390
A Benny's Burgers, Benny dà da mangiare alla ragazzina cercando di intavolare una conversazione, ma lei rimane molto taciturna. Alla fine gli mostra il tatuaggio che ha sul braccio (011). Benny legge il numero e le chiede il perché di Undici e la ragazza da quel momento si definirà come "Undici", dirà che è il suo nome. Di soppiatto, Benny va a chiamare i servizi sociali, sperando che qualcuno possa aiutare la ragazzina presumibilmente vittima di abusi. Undici, stufa di sentire il rumore metallico del ventilatore, con uno sguardo penetrante riesce a spegnerlo, telepaticamente. Poi si rilassa e continua a mangiare.
Bosco Atro e Hopper (La scomparsa di Will Byers)
I poliziotti Powell e Callahan setacciano Bosco Atro alla ricerca di Will. Hopper trova la bicicletta ai margini della strada, abbandonata e la carica sul suo furgone. Le tracce del ragazzo si sono perse, ma Hopper deduce che, se anche Will si fosse fatto male, non avrebbe potuto andare molto lontano, considerando anche che la sua abitazione non dista molto dal punto in cui ora si trova la pattuglia di polizia.

Joyce tenta disperatamente di contattare Lonnie, ma senza successo. La nuova fidanzata di Lonnie, Cynthia, in un primo momento risponde al telefono ma poi attacca la cornetta e lascia andare la segreteria telefonica, innervosendo Joyce. Jonathan le chiede di darsi una calmata ma nel frattempo arriva la polizia. Joyce si precipita sul pianerottolo, convinta che Hopper le abbia riportato a casa il figlio, ma è profondamente delusa quando scopre che le stanno solo restitutendo la bici. Hoppr ispeziona casa Byers e nel frattempo alcune luci iniziano a traballare, con Joyce che giustifica le povere condizioni in cui versa l'abitazione sostenendo che "ha due figli maschi" e quindi il caos è abbastanza comune. Hopper si reca nella rimessa dietro casa e trova il fucile con i proiettili in canna, intuendo che WIll deve essere stato nei pressi. Attirato dal tremolio delle luci, Hopper si china e guarda una strana protuberanza viscida lungo il muro. Si volta poi di scatto quando il suo collega entra e gli dice di ritornare in centrale. Hopper e sorpreso quando il collega gli rivela che lo stava chiamando a gran voce da un po'.

Quella sera Mike e la sua famiglia si riuniscono a tavola per cena. Mike vorrebbe andare alla ricerca di Will ma sua madre glielo proibisce, temendo per la sua sicurezza. Nancy chiede invece di andare a studiare a casa di Barb, ma anche lei si vede arrivare un secco rifiuto dalla madre, per lo stesso motivo. Nancy si lamenta degli "arresti domiciliari" e sconcertata lascia il piatto e si reca in camera. Mike è frustrato per non poter andare a cercare il suo migliore amico ed è ancora di più innervosito dalla mancanza di tatto del padre. Anche Mike, quindi abbandona la cena. Infine Karen, stupita dall'atteggiamento del marito Ted, si allontana e lo lascia solo.

Quella notte i cittadini di Hawkins si riuniscono per cercare Will. Scott Clarke, il professore di scienze, si unisce al team di soccorso e dice a Hopper che Will è davvero un ottimo studente. Hopper però non è in vena di chiacchiere e da una sua breve conversazione, poi dai dettagli rivelati da una poliziotta, si scopre che sua figlia Sara è deceduta da qualche anno per un cancro inguaribile.

Lucas e Mike comunicano attraverso i loro walkie-talkie e discutono di come Will possa essersi messo in pericolo. Sentendo la necessità di unirsi al team di ricerca, i due amici decidono di incontrarsi. Mentre Mike sale in sella alla bici, nota Steve che cerca di arrampicarsi in camera di Nancy.

St101 2153
Benny sta lavando i piatti e sorride a Undici. Qualcuno bussa alla porta. Una signora di mezza età si presenta come un'assistente sociale. Benny la invita ad entrare ma la donna, approfittando di un attimo di esitazione dell'uomo, gli spara un colpo di pistola alla nuca, uccidendolo. Unidici si allarma e corre via. Viene circordata da un gruppo di scagnozzi del dottor Brenner, ma li riesce ad aggirare facilmente usando i suoi poteri paranormali. Apertasi una via di fuga, Undici corre via nel cuore della notte, senza una meta.
St101 2237
Mentre Lucas e Mike cercano Will, Steve tenta di sedurre Nancy mentre ripassa chimica. La ragazza però rifiuta le avance sessuali di Steve e quest'ultimo si invaghisce sempre più di Nancy.
St101 2453
Joyce e Jonathan, in lacrime e in preda ai sensi di colpa, scorrono album di foto di Will con la madre che si complimenta con il figlio per le sue abilità con la macchina fotografica. Nel frattempo che Jonathan prepara il foglio con la scritta "Qualcuno mi ha visto?" e la foto di Will per i volantini, il telefono squilla. Joyce risponde e sente il respiro affannoso del figlio. Joyce si emoziona e cerca di scoprire dove si trova il figlio, ma nessuno le risponde ed è costretta a gettare via la cornetta quando una scarica elettrica le colpisce l'orecchio, bruciando il dispositivo. Intanto,
Undici sotto la pioggia
nella pioggia, Dustin, Lucas e Mike, nei loro impermeabili, cercando WIll nei boschi e incontrano una ragazza: Undici.

Cast

Colonna sonora

Curiosità

Galleria di immagini

Video

Navigazione

Collegamenti esterni