FANDOM


William Byers, meglio conosciuto come Will, è un personaggio ricorrente nella prima stagione, mentre è uno dei protagonisti della seconda stagione di Stranger Things.

La notte del 6 novembre 1983 Will è stato rapito da una inquietante creatura ed è stato trasportato da questa in un'altra dimensione. È riuscito a nascondersi dal mostro per una settimana mentre la sua famiglia ed i suoi amici lo hanno cercato con ostinazione. Nonostante Will sia stato salvato e sia ritornato alla quotidianità, il tempo trascorso nel sottosopra lo ha segnato profondamente, difatti vi è una strana connessione fra lui ed il Sottosopra.

Biografia

Fatti antecedenti

Will è il secondo genito di Joyce e Lonnie Byers, suo fratello maggiore è Jonathan. È molto legato a sua madre e a suo fratello, mentre con suo padre non ha un buon rapporto; per tal motivo Jonathan è preso come modello. In seguito Joyce e Lonnie divorzieranno e quest'ultimo si trasferirà, mentre Joyce, Jonathan e Will resteranno ad Hawkins, Indiana.

Sin da piccolo i suoi migliori amici sono Lucas e Mike. Wil incontrò Mike al primo giorno della scuola materna e accettò immediatamente la sua richiesta di amicizia, da lì in avanti fra i due si è creata un'amicizia speciale. Al quarto anno delle elementari si è aggiunto al gruppo di amici il neo arrivato in città Dustin Henderson. Il gruppo si incontrava spesso a casa di Mike per giocare a Dungeons & Dragons; questa passione per il gioco si andò ad affermare dal 1979. I quattro amici hanno un ottimo rapporto con il loro professore di scienze Mr. Clark, in aggiunta sono menbri attivi dell'AV Club gestito dallo stesso insegnante. Hanno partecipato a diverse competizioni annuali di scienza, riuscendo a posizionarsi quasi sempre al primo posto.

Un giorno Jonathan regalò a Will una cassetta, nella quale vi è il brano 'Should I Stay or Should I Go' dei Clash. Da quel giorno Will divenne un fan dei Clash.

Will è un ragazzo molto creativo, i suoi disegni sono molto dettagliati e distintivi per un ragazzo della sua età. Inoltre con l'aiuto del fratello maggiore ha costruito il Fortino Byers nei dintorni boschivi.

Prima stagione

La sera del 6 novembre 1983 Will, Lucas, Dustin e Mike stavano giocando a Dungeons & Dragons a casa di quest'ultimo. Mike, che stava svolgendo la parte del Dungeon Master, sentenziò l'arrivo del Demogorgone, il quale sconfisse il personaggio di Will. Mentre i ragazzi stavano cercando il dado gettato con troppa potenza da Will, la madre di Mike, Karen Wheeler, insistette sul fatto che fosse l'ora per i suoi amici di tornare a casa. Will montò sulla sua bicicletta insieme a Dustin e Lucas; quest'ultimo svoltò in un'altra strada mentre i due rimanenti proseguirono ancora per un tratto insieme. Nei pressi di casa sua, Dustin suggerì di fare una gare ed il vincitore avrebbe vinto un fumetto. Will astutamente superò Dustin e urlò che voleva il suo X-Men n°134.

Mentre stava pedalando nei pressi di Bosco Atro, un mostro dalla forma umanoide gli tagliò la strada. Will, terrorizzato, si allontanò dalla bicicletta e nella fuga inciampò. Si recò di tutta fretta a casa sua alla ricerca dei suoi familiari, ma nessuno era a casa. Uscì di casa per trovare rifugio nel capanno, nel quale vi era un fucile. Will caricò il fucile, nonostante ciò rimase impietrito dalla paura non appena il mostro apparì alle sue spalle. La lampadina emise un forte bagliore per poi spegnersi di colpo con la scomparsa di Will in un'altra dimensione.

Nel Sottosopra Will si è riuscito a nascondere dal mostro per una settimana, dimostrando in tal modo la sua grande astuzia, la sua abilità nel nascondersi e il suo coraggio. In un modo o nell'altro Will scoprì che la sua presenza nel Sottosopra provocava dei fenomeni elettrici sulle apparecchiature elettroniche di casa sua nella dimensione da cui proviene. Da quel momento tentò di mettersi in comunicazione con sua madre, inizialmente tramite il telefono fisso, ma con risultati negativi, per poi passare a manipolare l'elettricità delle luci di casa Byers.

Will, ormai spossato a causa del lungo periodo senza mangiare e bere, in aggiunta immerso nell'aria tossica del Sottosopra, collassò nel Fortino Byers della dimensione oscura. Undici, dopo essere entrata in un profondo stato mentale, è riuscita a trovare Will, ma per pochissimo tempo. Proprio in quel breve lasso di tempo Will dice di sbrigarsi a trovarlo.

Nel momento in cui Will iniziò a cantare una delle sue canzoni preferite, il Demogorgone lo trovò e distrusse il Fortino Byers. Will fu portato alla libreria, dove fu avvolto da degli strani tentacoli, privo di sensi e da solo.

Joyce ed il Capo Hopper, tramite un accordo con il Dr. Brenner, entrarono attraverso la porta al fine di cercare il povero Will. Alla fine lo riescono a trovare intrappolato in un intreccio di "rami", di cui uno dei quali era dentro la sua bocca e si estendeva fino allo stomaco. Hopper lo estrasse per poi sparargli ed ucciderlo. Joyce e Hopper, tramite il massaggio cardiaco, sono riusciti a fargli battere di nuovo il cuore, per poi portarlo nella dimensione originale, nella quale Will fu immediatamente ospedalizzato. Ad aspettarlo con ansia all'ospedale locale c'erano Jonathan, Mike, Lucas e Dustin.

Un mese dopo si rivede Will impegnato in una lunga campagna a Dungeons & Dragons durante la vigilia di Natale, sul cui cammino verso la vittoria si interpone l'Idra di Lerna, ma questa volta il personaggio di Will riesce a trionfare sul nemico. Jonathan, andato a prendere Will dalla casa dei Wheeler, tornò a casa con suo fratello in macchina. Durante la cena, con la scusa di lavarsi le mani, Will andò in bagno e sputò nel lavandino una stana creatura a forma di lumaca. Prima di lasciare il bagno e tornare a cena, vide per un breve istante il Sottosopra che lo circondava.

Seconda stagione

Nonostante Will abbia passato una sola settimana nel Sottosopra, sviluppò una connessione fisica con l'entità oscura che vive lì. La sua mente è in grado di parcepire la cittadina di Hawkins nella versione del Sottosopra, senza alcun pericolo apparente. Questa visione della cittadina pervasa dalla dimensione oscura su cui si sta abbattendo una forte tempesta lo lascia di ghiaccio. Le sue visioni lo portano a seguire delle sessioni di terapia con il nuovo direttore del Laboratorio di Hawkins, il Dr. Owens, il quale cerca di porre rimedio agli errori commessi in precedenza e cerca di aiutare Will. A scuola Will non è stato ancora accettato del tutto dal resto degli studenti, viene soprannominato 'Zombie boy', a causa di questi atteggiamenti è diventando più emarginato di prima.

Avendo preso il consiglio di Bob di confrontarsi faccia a faccia con la creatura delle sue visioni come unico rimedio possibile, Will, non appena catapultato nel Sottosopra, gridò con forza a questa di andarsene via. Di contro, il mostro avvolse Will e gli entrò dentro, difatti nonostante il corpo di Will fosse ad Hawkins, l'entità oscura si è impossessata di lui, permettendogli inspiegabilmente di capire i suoi movimenti e le sue intenzioni. Will in seguito verrà sopraffatto piano piano dall'influenza dell'oscura presenza e farà parte della mente a sciame della creatura. Questa connessione gli provocò anche un'enorme sofferenza nel momento in cui la polizia militare brucia i tralci appartenenti al sottosopra.

Nonostante che Will fosse essenzialmente parte dell'armata del mostro, è stato in grado di comunicare tramite il Codice Morse il modo attraverso il quale sconfiggere il mostro. Joyce, Johnathan e Nancy hanno cercato di rendere il corpo di Will un luogo inabitabile per mostro che lo possedeva tramite l'aumento della temperatura, in quanto per l'appunto alla creatura piace il freddo. Questa mossa si è rilevata efficace in quanto il corpo di Will non era più in possesso della creatura.

agg. scena finale... + agg. maggiori dettagli.

Relazioni

Famigliari

Altre relazioni